Storia della Compagnia Teatrale

Foto di Gruppo


Nel lontano 1998 nacque l'idea di creare all'interno dell'Ospedale S. Anna di Como un gruppo teatrale amatoriale cui venne dato il nome "Quelli del XXVI Luglio" per ricordare la festivitą di Sant'Anna, patrona dell'Ospedale, che cade appunto in quel giorno.

L'entusiasmo, l'impegno e la dedizione dei soci fondatori permise alla compagnia di andare in scena gią l'anno successivo, il 20 ed il 21 novembre 1999, all'interno dell'Ospedale stesso con lo spettacolo "La bugia va in vacanza", commedia in due atti di Franco Roberto.

Entrambe le rappresentazioni permisero al Dr. Pagani, allora neonatologo dell'Ente, di raccogliere fondi per aiutare i bambini della Bosnia.

Durante il suo percorso la Compagnia teatrale ha perso alcuni dei fondatori, ma ha continuamente acquisito nuovi soci, che le permettono di affrontare con sempre maggior impegno le nuove opere teatrali scritte dal prolifico misterioso autore Vaico Cinelli.

Il 19 settembre 2001, dopo essere andati in scena gią dieci volte, i soci fondatori si riuniscono in assemblea e costituiscono l'associazione denominata "Compagnia teatrale QUELLI DEL XXVI LUGLIO". Tale associazione ha sede legale in Como, via Scalabrini 46. L'atto costitutivo viene registrato in Como il 14 Novembre 2001. Viene eletto Presidente Boncinelli Lodovico, vicepresidente Quarti Cristina e segretario Spagnuolo Ester. Il 28 febbraio 2002 viene chiesto in Nulla Osta di Agibilitą per l'esercizio dell'attivitą teatrale che viene concesso il 23 ottobre 2002. L'associazione non ha scopo di lucro; esiste un Consiglio direttivo che ne regola l'attivitą e predispone i bilanci che vengono approvati dalle Assemblee dei soci che vengono convocate almeno due volte l'anno.

Il 16 febbraio 2015, in seguito alle dimissioni del Presidente, si sono svolte nuove elezioni. Viene eletto Presidente Quarti Cristina, vicepresidente Magitteri Giorgio, revisore dei conti Sessarego Simona e segretario Vendittis Adriano.